Cibo e salute: un incontro ai fornelli che diventa cura

mar 26. 2021

Cucinare è un’attività che mantiene vive le relazioni, un passatempo divertente soprattutto se fatto in compagnia. L’atto di cucinare è una connessione tra cibo e salute, un momento che suscita emozioni. 

Negli ultimi anni è stato considerato come un laboratorio con capacità terapeutiche in grado di avere risvolti positivi in funzionalità cognitive e motorie. 

La cucinoterapia (cooking therapy) o la semplice passione per cucinare è un valido strumento di riabilitazione sia nell’anziano che nella persona fragile. Preparare i pasti insieme a qualcuno o per qualcuno fa parte della creazione di legami nati dalla convivialità e dall’atto di condividere.

La tavola è un luogo di incontro, un terreno di raccolta, una fonte di sostentamento e nutrimento, è festività, sicurezza, e soddisfazione. Una persona che cucina è una persona che dà: Anche il cibo più semplice è un regalo

(Laurie Colwin)

Quali sono i benefici della cucina?

Rispetto alle possibilità che ogni persona possiede, cucinare è un passatempo che si trasforma in cura e i benefici sono i seguenti: 

STIMOLA LA CREATIVITA’. Preparare un piatto con una ricetta alla mano incoraggia la creatività e l’immaginazione, è un modo per esprimere sé stessi, per sentirsi più calmi e spensierati.

AIUTA LA COMUNICAZIONE. Cucinare per qualcuno, quando è possibile, diventa una forma di comunicazione semplice, un dolce o una lasagna preparata per i propri cari significa “ti voglio bene”, è una forma di affetto.

NOBILITA LA PAZIENZA. Quando si legge una ricetta, si preparano gli ingredienti e ci si mette ai fornelli si mette alla prova la propria pazienza. C’è bisogno di tempo ed è bene prendersi degli spazi per farlo.

ALLEVIA ANSIA E STRESS. Questa attività aiuta a combattere la depressione, indossare un grembiule e darsi da fare è un metodo efficace contro lo stress e l’ansia. Seguire passo a passo una serie di compiti da svolgere favorisce la concentrazione e permette di staccare la spina dai pensieri per qualche ora.

FA SENTIRE UTILI PER GLI ALTRI. Fare dei biscotti, preparare la merenda o il pranzo rende l’anziano felice di farlo per qualcuno e lo fa sentire impegnato e utile.

Come proporre agli anziani ''un giorno in cucina''

Tante sono le attività che si possono svolgere per cucinare in compagnia e creare un passatempo divertente per le persone più fragili.

Dedicare un po' di tempo alle persone care e agli anziani soli è importante, i nostri consigli partono già la mattina presto: 

INGREDIENTI. Le materie prime sono fondamentali. Fare una passeggiata al mercato e scegliere con cura gli ingredienti tra i banchi della frutta e della verdura, tra i mille colori e i mille profumi. Scegliere prodotti di stagione da portare in tavola. Comprare prodotti freschi e raccolti secondo il loro ciclo di maturazione naturale ci dà la possibilità di godere di tutte le proprietà nutritive complete degli alimenti. 

PREPARAZIONE. Quando si rientra a casa con tutto l’occorrente per iniziare a cucinare, mettere una playlist con le vostre canzoni preferite, quelle che pescano tra i ricordi e mettono di buon umore.

CUCINARE. È ora di mettersi all’opera: seguire la ricetta un passaggio alla volta. Tenete d’occhio tutti i benefici elencati qui sopra, vedrete che il risultato oltre che buono a livello culinario sarà ottimo anche per l’umore. 

A TAVOLA. L’ultimo passaggio prima di mangiare è apparecchiare la tavola come se fosse festa. È un pasto importante, si festeggia la compagnia!

''Marta Sciarrabba - Nutrizionista''

Cibo e salute: un incontro ai fornelli 

Non solo cosa si mangia, ma anche come si cucina è di fondamentale importanza. I laboratori di cucina sono un modo divertente e stimolante per conoscere meglio gli alimenti ed aiutarci a vivere l’alimentazione con più gusto.

Cuciniamo insieme con Amo La Vita Onlus

L'associazione oncologica milanese - Amo La Vita Onlus in collaborazione con Nutrimente Onlus hanno realizzato un progetto dedicato all'educazione alimentare non solo per le persone che stanno affrontando cure di tipo oncologico, ma per tutti coloro che forniscono supporto e affiancamento alle persone malate.

Il progetto CuciniAMO Insieme nasce con l’obiettivo di migliorare il rapporto con l’alimentazione e recuperare una sana armonia con il cibo.

Sono previsti 10 incontri da marzo a settembre in diretta sulla piattaforma digitale zoom e strutturati in una breve introduzione a cura dello specialista dell’equipe alla quale seguirà lo show cooking organizzato dal cuoco che vi guiderà nella creazione di ricette alla portata di tutti.

Tutti i partecipanti riceveranno una e-mail con il carrello della spesa e gli ingredienti da acquistare per replicare il piatto della serata.

E’ possibile sostenere questi progetti con una donazione su la rete del dono, inoltre è possibile candidarsi come aiuto cuoco e partecipare dal vivo a uno degli show cooking in programma, ricevere il ricettario completo e il grembiule dell'iniziativa.

Non importa quale sia l’età, cucinare occupa spazio e magari crea anche un po' di disordine, ma riempie il cuore.

Entra a far parte del mondo UGO!

Se ti è piaciuto questo articolo, leggi anche Passatempi per anziani ed iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sui vantaggi riservati a chi si prende cura in casa delle persone anziane ed altri sconti riservati.

  

Grazie di esserti iscritto alla nostra Newsletter.

Riceverai ogni settimana aggiornamenti e offerte dal mondo UGO. Siamo felici di darti il benvenuto!